GIOVANISSIMI 2004: UN INIZIO DELL’ ANNO A TUTTO VAPORE, AVANTI COSÌ!

GIOVANISSIMI 2004: UN INIZIO DELL’ ANNO A TUTTO VAPORE, AVANTI COSÌ!

POGGIO A CAIANO-PSB PISTOIA: 3-0
POGGIO A CAIANO: Barbagallo, Bonacchi, Pini, Paoli, Agnolucci, Tempestini, Rossetti, Bartolini L., Saitta, Santini, Sgarbanti. A disp: Bartolini J., Luciano, Petri, Terzo, Andreola
PSP PISTOIA: Michelozzi, Bergamini, Di Maio, Dodaj, Pacini, Chiti, Cammarano, Caprio, Ruffoli, Muja. A disp: Boschi, Gori, Kifle, Scalise Ga., Scalise Gi.
Reti: Rossetti, Saitta (2)

Si preannuncia più che complicata la prima di ritorno con il PSB in fiducia e reduce dalla vittoria di prestigio col Borgo a Buggiano. Le altre di testa hanno già vinto nel pomeriggio e quindi bisogna tenere il passo.
L’infermeria del Poggio ha appena aggiunto Di caro alla lunga lista di assenti (Ekani, Cantafio, Martinelli) e la voglia di rivoluzionare potrebbe essere tanta , ma la fiducia del mister nella rosa fa cambiare sui ruoli tirando solo su qualche giovane dal 2005 . Barbagallo tra i pali mai impegnato seriamente, sicuro nelle uscite.
Ottimi gli esordi di Bonacchi a destra e Agnolucci ( 2005 ) centrale , la difesa completata da due assegni al portatore come Pini e Tempestini. Le punte Saitta (doppietta) e un ottimo Sgarbanti. Centrocampo di qualità con Paoli Bartolini Santini, più la forza di Rossetti.
E proprio quest’ultimo ad inventare il vantaggio meritato a meta frazione , vince un rimpallo e si presenta davanti al portiere,tutti si aspettano la botta invece piazza di giustezza. La palla che gira a sfrattate il ragno dal sette strizza l’occhio al campionato e primo gol albiceleste per lui.
Poi si potrebbe raddoppiare, qualche occasione tanto gioco e non rischiamo mai nulla. Non ci vengono dati due rigori che sembravano metti. Seconda frazione caratterizzata dalle sostituzioni e dalla doppietta di Saitta servito dal colpo di biliardo di Santini prima e dal cross di Pini poi il bomber abile a resistere alla carica dei difensori e farsi trovare al posto giusto. La giocata di Pini sul terzo gol rispecchia il carattere della squadra pressa a tempo scaduto e risultato acquisito fino a recuperare palla e servire il bomber.
Che dire di una squadra che avanza unita come una falange greca. Ascoltate chi vi sta facendo crescere poi si vedrà. Bravi ragazzi#forzapoggio #maimollare

Fonte: addetto stampa giovanissimi