ALLIEVI B 2003: IL POGGIO SI ILLUDE PER OLTRE UN TEMPO POI IL JOLLY LO SUPERA CON UN ROTONDO 4-1

ALLIEVI B 2003: IL POGGIO SI ILLUDE PER OLTRE UN TEMPO POI IL JOLLY LO SUPERA CON UN ROTONDO 4-1

JOLLY MONTEMURLO-POGGIO A CAIANO: 4-1                                                                                                                                                        JOLLY MONTEMURLO: Galli, Ingoglia, Dell’Olmo, Scotton, Biondi, Palmariello, Pittala’, Caselli, Baldi, Parri, Piovanelli. A disp./sub. Giuntini, Balaban, Pozzulo, Pecoraro, Guidarelli, Pasini, Ruscillo, Burani, Corti. All. Venturi.
POGGIO A CAIANO: Fosi, Lombardi, Manfredi (62° Fissi), Oughazzaf (70° Baldini), Cappellini, Frosini, Senese, D’Amato, Saitta, Crabu, Agnolucci. All. Borsacchi.
Reti: 9° Cappellini (P) 33° e 64° Piovanelli 68° Balaban(rig) 75° Parri (JM)

Il Poggio rinfrancato dalla vittoria della scorsa settimana si reca a far visita al Jolly Montemurlo con un po’ di timore per le assenze che ancora una volta falcidiano la squadra ridotta in questa occasione a soli 13 elementi, cosa che stride ancor di più al cospetto di una squadra che mette in nota tutti i venti giocatori concessi dal nuovo regolamento. I ragazzi di mister Borsacchi cercano di imbrigliare gli avvesari con un inedito 4-4-1-1 più coperto e sembrano riuscire nell’intento concedendo agli avvrsari solo alcuni traversoni da sinistra, comunque molto pericolosi, e tiri da fuori area; anzi proprio il Poggio va in vantaggio al minuto 9 con una punizione di Cappellini che dalla tre quarti inganna il portiere locale. Per un po’ il Jolly accusa il colpo, ma il Poggio non riesce a rendersi ulteriormente pericoloso e al 33° l’ennesimo tiro da fuori, in questo caso di Piovanelli, si insacca alle spalle di Fosi che aveva già effettuato qualche parata degna di nota, cosa che ripeterà anche nella ripresa; poi, allo scadere, D’ Amato salva sulla riga una mischia furibonda in area poggese. Nella ripresa, mentre i locali iniziano le sostituzioni sfruttando la panchina lunga, il Poggio, dopo una fiammata iniziale coincisa con due occasioni per Agnolucci al quale risponde per due volte il portiere avversario deviando in angolo, inizia un calo fisico che permette ai locali di prendere in mano la situazione; inoltre, il Poggio non è neanche fortunato perché in 4 minuti subisce due reti sulle quali incide pesantemente anche il direttore di gara, il quale al 64° non fischia una punizione dal limite a favore del Poggio per un netto fallo subito da Agnolucci e sul contropiede che ne nasce arriva il vantaggio locale siglato ancora da Piovanelli, e al 68° concede un rigore clamoroso al Jolly, trasformato poi da Balaban, per fallo di Cappellini che aveva invece subito un netto fallo da un attaccante. La partita termina qui con anche l’espulsione del mister poggese per proteste ed il Jolly al 75° arrotonda il punteggio con un altro bel tiro da fuori di Parri. Senza dubbio una punizione eccessiva per il Poggio, che ora è chiamato al riscatto casalingo nella prossima partita contro il Borgo a Buggiano, e non sarà per niente semplice, ma proprio per questo occorre non mollare#forzapoggio #maimollare

Fonte addetto stampa allievi B